Materiali Nylon rigenerato

Dalle reti da pesca esauste, dai vecchi tappeti e altri rifiuti di nylon è possibile ricavare un tessuto di nylon morbido e setoso, in grado di unire alla perfezione qualità e sostenibilità. Il filato di nylon rigenerato impiegato nella linea RE-BELLO è prodotto da Aquafil S.p.A., un’azienda di Arco (Trento), proprietaria del sistema ECONYL ®. Il filato ECONYL® è un nylon rigenerato al 100%, proveniente da rifiuti di nylon pre- e post-consumo (es. reti da pesca esauste, tappeti, etc.).

Il sistema di rigenerazione ECONYL® è un sistema chimico e meccanico unico che permette di produrre un filato rigenerato dalla qualità e purezza del tutto uguale al nylon vergine. Mentre non si presentano alcuni svantaggi in termini di qualità del prodotto, i vantaggi ambientali sono duplici: da un lato vengono recuperati materiali di scarto e dall’altro si risparmiano materia prime solitamente usate nella produzione del nylon vergine.

Filato ECONYL ®

ECONYL ® è un sistema di rigenerazione innovativo e sostenibile, in grado di creare nuovi prodotti dai rifiuti, dando via ad un ciclo infinito. Il processo di rigenerazione ECONYL ® può essere ripetuto all'infinito, senza perdita di qualità. Scopri i 6 step ...

Eco Classifica

Ogni fibra presenta vantaggi e svantaggi a seconda delle fasi di produzione e non esiste un materiale che sia vantaggioso sotto ogni aspetto. Tuttavia è possibile stilare una classifica dei tessuti più ecologici, una “eco-classifica”.

Tessuti di classe A: questi tessuti sono i migliori in termini di sostenibilità ambientale. In questa categoria rientrano tutti i tessuti riciclati: non c’è niente di meglio che riutilizzare le risorse già esistenti.
Tessuti di classe B: rientrano in questa classe il cotone organico, coltivato senza l’utilizzo di sostanze chimiche, e l’eucalipto, data l’elevata resa e lo speciale processo a ciclo chiuso ideato da Tencel ®.

Tessuti di classe C: rientra in questa classe il tessuto di bambù, in quanto, pur presentando notevoli benefici per l’ambiente nella fase di coltivazione, il processo di estrazione della fibra necessita notevoli quantità di acqua e prodotti chimici. Per bilanciare tale effetto negativo, il tessuto di bambù che utilizziamo in RE-BELLO viene mischiato con il 30% di cotone organico.
Tessuti di classe D: rientra in questa categoria il cotone tradizionale, ma anche altri materiali sintetici quali il poliestere vergine (ovvero non riciclato). RE-BELLO non utilizza materiali di questo genere in quanto non ritenuti sostenibili.

percentuali materiali nella collezione

Classe A: PET Newlife, Lana Riciclata
Classe B: Cotone organico e eucalipto, lana merino, lana tirolese
Classe C: Bambù, lana tinta alle erbe
Altri